I club coreani si affidano ai loro professionisti per vincere “l’oro” -notizie di calcio

I club coreani si affidano ai loro professionisti per vincere "l'oro"

notizie di calcio

I club sudcoreani dipendono dai contributi dei loro professionisti nella maggior parte delle finali continentali che hanno giocato dall’introduzione del sistema e dal nuovo nome della AFC Champions League, ora nel 2003.

Al Hilal affronterà Pohang Steelers nella finale della AFC Champions League 2021 al King Fahd International Stadium di Riyadh, dopo che il primo ha superato il connazionale Al-Nassr, mentre il secondo ha sconfitto il connazionale Ulsan.

I club sudcoreani che hanno partecipato alle partite finali della AFC Champions League nelle versioni precedenti hanno fatto affidamento sul contributo delle loro stelle brasiliane.In 9 finali precedenti, una delle sue squadre era un sudcoreano, 6 giocatori brasiliani hanno segnato per le loro squadre, sia che la squadra ha vinto il campionato o no.

E la prima finale per un partito sudcoreano nella competizione nella sua nuova versione risale al 2004, quando il Seongnam vinse tre gol contro il suo ospite, Al Ittihad Jeddah, nella prima partita, e uno dei marcatori russi era Denis Laktionov, prima la sua squadra ha perso a casa con cinque gol puliti.

La finale del 2006 ha visto il primo gol con i piedi brasiliani quando Jeonbuk ha vinto una doppietta, una delle quali è stata segnata dal brasiliano Butti, per riportare la squadra a casa e segnare per lui Zay Carlos nella sconfitta per 2-1 contro il siriano Karama, ma il Sud La squadra coreana ha incoronato il campionato per non aver ricevuto un gol in casa.

Nel 2009, Pohang Steelers ha vinto il campionato contro l’Al Ittihad Jeddah con una doppietta, che è stata campionessa locale, e l’anno successivo, l’australiano Sasha Ogninovsky ha segnato un gol su 3 segnato da Seongnam contro Zob Ahn.

  Ogninovsky ha incoronato il campione

Ogninovsky ha incoronato il campione

E in 3 finali consecutive, i sudcoreani sono stati incoronati con uno solo.Jeonbuk ha perso la prima contro il qatarino Al-Sadd quando il tempo originale si è concluso con due gol per lo stesso, e il brasiliano Ennio ne ha avuto una parte. versione, Ulsan ha sconfitto il suo avversario, Al-Ahly Jeddah, con tre gol puliti, tutti arrivati ​​attraverso la Corea del Sud, mentre Seoul ha perso la finale del 2013. Dal cinese Guangzhou Evergrande e ha visto la registrazione dell’argentino Escudero e Damjanovic dal Montenegro, che è tornato e ha segnato di nuovo inutilmente.

  Escudero esulta con Damjanovic alle spalle

Escudero esulta con Damjanovic alle spalle

Il brasiliano Leonardo ha scosso il club emiratino Al Ain nell’andata contro il Jeonbuk, conclusasi con due gol a uno, prima che il ritorno si chiudesse con un gol dello stesso, e la squadra verde incoronasse il campionato.

  Leonardo brasiliano

Leonardo brasiliano

Dopo un’assenza di 4 anni dalle finali, Ulsan Hyundai è tornato quando ha sconfitto l’iraniano Persepolis 2-0 nella finale del 2020, che è stata segnata dal brasiliano Junior Negrao.

  L'ultima finale di Negrao

L’ultima finale di Negrao

L’elenco dei Pohang Steelers nell’attuale edizione della AFC Champions League non include alcun giocatore brasiliano, in quanto la squadra è rappresentata nella categoria degli stranieri dal difensore australiano nato a Manchester Alex Grant, dal fantasista bosniaco Mario Kvecic, dall’esterno colombiano Manuel Palacios e l’attaccante ucraino Boris Tashi, la cui assenza è un duro colpo dopo aver segnato 3 gol in 6 partite del torneo.

notizie di calcio



Source link

notizie di calcio

قد يهمك ايضاً