Il derby di Milano finisce in parità


Il derby milanese tra i pali Milan e Inter si è concluso domenica con un pareggio per 1-1 nelle partite più importanti della dodicesima tappa del Campionato Italiano di Calcio.

Il Milan alza il punteggio a 32 punti, davanti al Napoli, anch’egli caduto nella trappola dell’1-1 casalingo con il Verona. Quanto all’Inter, è rimasta terza, a 7 punti dalla capolista.

Il pareggio è il primo per il Milan dopo una serie di 7 vittorie consecutive in campionato, soprattutto dopo l’1-1 contro la Juventus del 19 settembre. Soffre invece in Champions dopo aver segnato il suo primo punto a metà settimana pareggiando con il Porto, dopo tre sconfitte di fila.

L’arbitro ha assegnato un calcio di rigore a favore dell’Inter quando il centrocampista ghanese Frank Kesey ha commesso un errore contro il turco Hakan Chalhanoglu, e quest’ultimo ha segnato con successo, portando la sua squadra in vantaggio (8).

Ma il Milan pareggia con il fuoco amico quando Sandro Tonali ha alzato una punizione di prima in area, il difensore olandese Stephan de Vriy ha provato a respingere la palla su pressione del difensore del Milan Fikayo Tomori, e ha segnato un errore nella rete del portiere sloveno Samir Hindanovic ( 17).

Ma l’emozione non si è fermata, perché l’arbitro ha assegnato un nuovo calcio di rigore all’Inter, questa volta l’argentino Lautaro Martinis, ma il portiere del Milan Cibrian Tatarosano ha parato brillantemente (27).



Source link

قد يهمك ايضاً