Il Lione è il primo a qualificarsi per la finale di Europa League


Il Lione francese è diventato il primo a qualificarsi per il prezzo finale della European League “Europe League” nel calcio, battendo il suo ospite, lo Sparta Praga, Repubblica Ceca, 3-0 giovedì nel quarto turno delle competizioni del primo girone.

Il Lione ha aspettato il secondo tempo per chiudere la quarta vittoria consecutiva, con una doppietta in tre minuti dell’attaccante della nazionale algerina Islam Slimani al 61 e 64 minuti e un terzo gol del camerunese Karl Toko Ekambi (90 + 2).

E il Lione, che aveva battuto lo Sparta Praga nella capitale ceca 4-3 al terzo turno, ha beneficiato del pareggio del loro diretto inseguitore Glasgow Rangers con i padroni di casa danesi Brondby con un gol del rumeno Jans Hagi (77) contro un gol del difensore nigeriano Leon Balogun per autogol al 45′.

Il Lione ha alzato il suo punteggio a 12 punti, otto punti davanti a Sparta Praga e Rangers, mentre Brondby ha alzato il suo punteggio a due punti all’ultimo posto.

Con il nuovo sistema della competizione, le otto vincitrici dei gironi si qualificano per il secondo turno, mentre le seconde si giocano i playoff con le terze classificate negli otto gironi della Champions League.

E il West Ham United non è riuscito a seguire l’esempio del Lione e a conquistare la sua quarta vittoria consecutiva quando è caduto nella trappola di un pareggio contro il suo ospite belga, il Genk, 2-2 nel Gruppo H.

Il West Ham United si è ritrovato in svantaggio con un gol in apertura del ghanese Joseph Paintsil al quinto minuto, prima che il nazionale algerino Said Benrahma gli desse un doppio vantaggio al 59esimo e all’82esimo minuto, ma il suo centrocampista della nazionale ceca Tomas Sucek gli ha privato dei tre punti e il cartellino della qualificazione segnando per errore il pareggio per i padroni di casa nel gol della sua squadra (88).

Il West Ham United consolida la propria posizione di vantaggio con 10 punti, sei punti di vantaggio sul Genk, salito momentaneamente al secondo posto, in attesa del risultato della gara croata Dinamo Zagabria e dell’austriaco Rapid Vienna (entrambe a tre punti).

Il Napoli ha aumentato le sue possibilità di competere per il terzo biglietto del girone battendo i padroni di casa del Legia Varsavia, Polonia, 4-1.

Il Legia Varsavia è stato il primo a segnare con l’azero Maher Emreli al decimo minuto, e ha colpito duramente il Napoli nella ripresa e ha segnato un quartetto, alternato dal polacco Piotr Jelinsky (51 calcio di rigore), belga Dries Mertens (75 calcio di rigore) , il messicano Hirving Lusano (79) e l’algerino Adam Ounass (90).

È la seconda vittoria consecutiva per la squadra del sud dopo la prima sui polacchi in particolare 3-0 al terzo turno, a fronte di un 2-2 con il suo ospite inglese Leicester City nel primo e una sconfitta contro il suo ospite russo , Spartak Mosca 2-3 nel secondo.

Il Napoli è passato in vantaggio nel girone dal Legia Varsavia, dopo aver portato il suo punteggio a sette punti, un punto davanti a quest’ultimo, che rischia di cadere al terzo posto se il Leicester City battesse successivamente lo Spartak Mosca.

Nel quarto girone, l’Eintracht Francoforte, Germania, ha fatto molta strada verso il secondo turno, con una preziosa vittoria sul suo ospite greco Olympiacos 2-1.

L’Olympiacos ha segnato in anticipo con l’attaccante della nazionale marocchino Youssef Elaraby al 12′, ma gli ospiti hanno pareggiato tre minuti dopo con il giapponese Daichi Kamada (17), prima di strappare il micidiale gol della vittoria al secondo minuto di recupero con il nazionale norvegese Jens Hauge, in prestito dal Milan.

Il Francoforte ha consolidato il suo vantaggio con 10 punti, quattro punti di vantaggio sull’Olympiacos.

Più tardi, l’Anversa del Belgio affronterà nello stesso girone i turchi del Fenerbahce.

La classifica è rimasta invariata nel Gruppo B, con un pareggio negativo tra la capolista Monaco con il suo terzo ospite olandese, Eindhoven, e positivo tra la Real Sociedad e il suo ospite austriaco, Sturm Graz, con un gol del norvegese Alexander Sorloth (53) contro un gol di Jacob Janscher (38).

Nel quinto, il Galatasaray ha consolidato la sua posizione di vantaggio pareggiando con il suo ospite, il Lokomotiv Mosca, con un gol del nazionale algerino Sofiane Feghouli (43) contro un gol del guineano Francois Kamano (73).

Il Galatasaray ha alzato il suo punteggio a otto punti, quattro punti davanti al suo diretto inseguitore, la Lazio, che visiterà Marsiglia, in Francia.



Source link

قد يهمك ايضاً