L’Inter espone il Napoli alla prima sconfitta.. e “rookie” regala punti alla Roma per il Genoa -notizie di calcio

L'Inter espone il Napoli alla prima sconfitta.. e "rookie" regala punti alla Roma per il Genoa

notizie di calcio

Il Napoli ha perso l’occasione di essere al vertice del campionato italiano di calcio, dopo essere caduto nella trappola di perdere l’Inter ospite 2-3 domenica nel tredicesimo turno del campionato italiano di calcio, che ha visto anche il pareggio con il Sassuolo con Cagliari 2-2 e Venezia vincono Bologna 1-Zero, la Sampdoria batte la Salernitana 2-0, e la Roma batte il Genoa 2-0.

I gol dell’Inter sono stati realizzati da Hakan Chalhanoglu al 25′ su calcio di rigore, Ivan Perisic al 44′ e Lautaro Martinez al 61′, mentre i gol del Napoli sono stati realizzati da Piotr Zielinsky e Dries Mertens al 17′ e 79′. L’equilibrio del Napoli si ferma a 32 punti in vetta alla classifica, con una differenza reti contro il Milan, mentre l’Inter alza il punteggio a 28 punti al terzo posto.

L’inizio della partita è arrivato subito da entrambe le parti, scambiandosi attacchi alla ricerca del gol da segnare, ma gli attacchi non hanno rappresentato un vero pericolo per le due reti nel primo quarto di gara.

E al 17′, il Napoli ha segnato il gol quando Lorenzo Insigne ha passato la palla a Peter Zielinsky all’interno dell’area di rigore per colpire una palla potente che ha sfiorato la rete. Dopo il gol, l’Inter ha imposto il controllo della partita alla ricerca del pareggio, che ha portato i giocatori del Napoli a ritirarsi a centrocampo per mantenere il vantaggio facendo affidamento sui contropiedi.

Al 23′, dopo essere tornato alla tecnologia del video assistente arbitro, l’arbitro ha assegnato un calcio di rigore all’Inter quando Nicolò Barilla ha colpito un potente pallone che ha colpito la mano di Kalidou Koulibaly, difensore del Napoli, all’interno dell’area di rigore, e Hakan Calhanoglu con successo tirò in porta, registrando al minuto il primo gol dell’Inter. 25. L’Inter intensifica i suoi tentativi offensivi alla ricerca del secondo gol prima della fine della partita, e cerca di approfittare dello stato di confusione che il Napoli i giocatori hanno sofferto dopo il gol, ma non sono riusciti a formare alcun pericolo sulla porta per limitare il gioco al centrocampo. Al 44 ‘, l’Inter ha segnato il secondo gol quando Calhanoglu ha giocato la palla da un calcio d’angolo in area di rigore, che Ivan Perisic si è alzato e lo ha incontrato con un elaborato colpo di testa in porta.

Il restante tempo del primo tempo trascorre senza novità, prima che l’arbitro fischi allo scadere, con l’Inter che avanza 2 a 1. Con l’inizio del secondo tempo la partita diventa polemica tra le due squadre, ma senza un vero pericolo per i due gol.

E al 61′ l’Inter ha segnato il terzo gol quando Joaquin Correa ha passato la palla a Lautaro Martinez all’interno dell’area di rigore per colpire una palla potente che ha sfiorato la rete. I tentativi offensivi dell’Inter, che sfiorano il quarto gol, sono proseguiti quando Perisic è penetrato dal lato sinistro e ha colpito un potente pallonetto che è stato bloccato da Ospina. Dopo quell’attacco, il Napoli ha imposto il controllo della partita nel tentativo di ridurre il divario, ed è stato capace di ridurre la differenza al 79′ quando Dries Mertens ha colpito un potente pallone che ha toccato le dita del portiere dell’Inter Samir Handanovic, prima di completare il suo via in rete. La pressione offensiva del Napoli è proseguita negli ultimi minuti di gara alla ricerca del pareggio, ma non ci è riuscito, così l’arbitro ha fischiato a fine gara, con l’Inter che ha vinto 3-2.

In un’altra partita, la Roma ha battuto il Genoa con due reti nette, realizzate da Felix Avena Jian all’82° e al quarto minuto di recupero del match. La Roma alza il punteggio a 22 punti al quinto posto, e il bilancio del Genoa si ferma a nove punti al diciottesimo posto.

notizie di calcio



Source link

notizie di calcio

قد يهمك ايضاً