L’Olimpico saudita lancia una strategia a sostegno delle federazioni sportive -notizie di calcio

L'Olimpico saudita lancia una strategia a sostegno delle federazioni sportive

notizie di calcio

Mercoledì, il principe Abdulaziz bin Turki Al-Faisal, ministro dello sport e presidente del Comitato olimpico dell’Arabia Saudita, ha lanciato una strategia per sostenere le federazioni sportive saudite con un budget di due miliardi e 600 milioni di riyal sauditi nell’ambito del programma sulla qualità della vita.

In un comunicato stampa, ha affermato: Lo sport saudita ha compiuto passi avanti a livello globale, il più recente dei quali è stato vincere per la prima volta nella storia dell’Arabia Saudita l’organizzazione dei Giochi asiatici del 2034, oltre all’aumento del numero di Federazioni sportive saudite da 32 nel 2015 a 91 federazioni sportive, comitati e associazioni quest’anno, e oggi entriamo in una nuova fase nello sviluppo di una strategia globale che riguarda lo sviluppo di federazioni sportive in vari giochi e la creazione di una generazione di atleti in grado di competere in vari gare, giochi e sport.

La strategia mira a sviluppare il settore sportivo in generale e ad organizzare il lavoro delle federazioni sportive, oltre a creare un’infrastruttura di supporto alle federazioni sportive e ad aumentare dello 0,8% il contributo dello sport al PIL, al fine di aumentare la percentuale di comunità pratica sportiva al 40% entro il 2030.

Le federazioni ottengono questo sostegno secondo una serie di criteri: sviluppare il gioco, aumentare il numero dei praticanti, competere in tornei regionali e internazionali, promuovere il turismo sportivo, aumentare la popolarità del gioco, nonché contribuire alla promozione della cultura, patrimonio e l’economia nazionale, oltre a creare una gamma di diverse opportunità di investimento.

Il finanziamento fornito ai sindacati è diviso in due parti: la prima è il finanziamento di base, che è il supporto fornito per coprire le attività di base dei sindacati, compresi i costi operativi, i campi e gli stipendi, e la seconda sezione è il finanziamento catalizzatore, che è pacchetti di finanziamenti aggiuntivi per premiare i sindacati per il loro sviluppo e risultati, basati su tre requisiti da raggiungere: il primo sono le capacità operative, che significa strategia e obiettivi, organizzazione e governance della federazione, il secondo sono le capacità tecniche in termini di forza e numero di tornei e l’estensione dello sviluppo delle competenze umane tecnicamente e amministrativamente, e il terzo è il criterio dei successi nazionali e internazionali della federazione come battere record, raggiungere gli obiettivi di partecipazione sportiva e vincere medaglie.

La strategia prevede anche una serie di incentivi per le federazioni se i loro giocatori ottengono medaglie, come segue:
Giochi Olimpici e Paralimpici: (un milione di riyal per la medaglia d’oro), (500.000 riyal per la medaglia d’argento), (250 mila riyal per la medaglia di bronzo), oltre a 100.000 riyal per la qualificazione.
Campionati del mondo: (500.000 riyal per la medaglia d’oro), (250.000 riyal per la medaglia d’argento), (125.000 riyal per la medaglia di bronzo).
Giochi Olimpici Giovanili: (200.000 riyal per la medaglia d’oro), (100mila riyal per la medaglia d’argento), (50.000 riyal per la medaglia di bronzo), oltre a 25.000 riyal per la qualificazione.
Asian Games, Asian Games for Indoor e Arti Marziali e Asian Beach Games: (240.000 riyal per la medaglia d’oro), (120.000 riyal per la medaglia d’argento), (60.000 riyal per la medaglia di bronzo).
Asian Youth Games: (50.000 riyal per la medaglia d’oro), (40.000 riyal per la medaglia d’argento), (30.000 riyal per il bronzo).
Islamic Solidarity Games: (180.000 riyal per la medaglia d’oro), (90.000 riyal per la medaglia d’argento), (45.000 riyal per la medaglia di bronzo) e la Federazione ottiene 50.000 riyal in cambio di record nazionali e 300.000 riyal se l’obiettivo di aumentare la partecipazione della comunità sportiva.

Il Presidente del Comitato Olimpico dell’Arabia Saudita ha anche annunciato il lancio dell’Elite Athletes Development Program nella sua nuova forma, che mira a migliorare l’efficienza e la preparazione degli atleti a lungo termine, attuare uno stile di vita sano e uno stile ideale, oltre a raggiungere l’eccellenza in molti sport a livello internazionale e creare un ambiente appropriato per prestazioni elevate in conformità con gli standard e le teorie sportive internazionali più importanti.

L’idea del programma ruota attorno alla creazione di un centro sportivo sotto la supervisione del Comitato Olimpico dell’Arabia Saudita, in collaborazione con una serie di federazioni sportive, impiegando allenatori ed esperti per migliorare le prestazioni e rinnovare le strutture e ottenere un impatto realistico e immediato a livello di sport sauditi.

notizie di calcio



Source link

notizie di calcio

قد يهمك ايضاً