Maguire: Solskjaer ha pagato il prezzo -notizie di calcio

Maguire: Solskjaer ha pagato il prezzo

notizie di calcio

Il capitano del Manchester United Harry Maguire ha affermato che i giocatori devono condividere la grande responsabilità del licenziamento dell’allenatore Ole Gunnar Solskjaer dopo una serie di risultati spaventosi.

Il norvegese ha lasciato il club domenica dopo quasi tre anni come allenatore permanente del club, a seguito di un’umiliante sconfitta per 4-1 in Premier League a Watford.

E Michael Carrick, assistente di Solskjaer, è subentrato temporaneamente, in attesa della selezione di un allenatore provvisorio.

Parlando prima della partita di Champions League di martedì al Villarreal, Maguire ha detto che il licenziamento di Solskjaer è stato un giorno emozionante per la squadra.

“È stato un momento molto difficile per i giocatori”, ha detto ai giornalisti Maguire, che è stato espulso durante la sconfitta a Watford che li ha portati all’ottavo posto in Premier League. Apprezziamo e rispettiamo molto l’allenatore. Abbiamo fatto un viaggio insieme. I giocatori devono prendersi una grande responsabilità. Alla fine l’allenatore ha pagato lo scotto e ne siamo tutti delusi. Sapevamo di non essere abbastanza bravi. Ne abbiamo parlato. I giocatori vogliono avere successo.

Dopo un buon inizio di stagione dopo che giocatori come Jadon Sancho e Cristiano Ronaldo si sono uniti nell’ultima finestra di trasferimento, lo United è caduto drammaticamente, perdendo quattro delle ultime cinque partite di campionato e subendo 15 gol durante questo periodo.

Maguire ha aggiunto: “Le cose non andavano abbastanza bene e non ci siamo riusciti né individualmente né collettivamente”. E si è scoperto completamente il contrario. Dobbiamo trovare qualcosa dentro di noi per ritrovare la concentrazione e una mentalità vincente. L’allenatore ha parlato con noi, è stata una giornata emozionante e commovente. Era e sarà sempre un mito.

Carrick, che ha lavorato con Solskjaer per tre anni, ha anche detto che è stato un addio emozionante all’ex attaccante, ma ha aggiunto che la sua priorità ora è battere il Villarreal e assicurarsi un posto negli ottavi di Champions League.

Senza parlare dei piani del club per firmare il successore di Solskjaer, l’ex centrocampista Carrick ha detto che avrebbe fatto del suo meglio, che fosse per una, due partite o più.

“Ora non è il momento di guardare indietro, so cosa devo fare bene”, ha aggiunto. Il prossimo passo è recarsi in Spagna e prepararsi per la partita. Tutto quello a cui riuscivo a pensare era la partita. Abbiamo una grande partita la prossima settimana contro il Chelsea. Finché il club vorrà che io rimanga quanto vogliono, farò del mio meglio.

Lo United ha perso contro il Villarreal ai rigori nella finale di Europa League della scorsa stagione, ma ha vendicato questa sconfitta vincendo 2-1 all’Old Trafford lo scorso settembre quando Ronaldo ha segnato il gol della vittoria nei minuti di recupero.

La competizione è molto intensa nel Gruppo F, dove United e Villarreal hanno sette punti in quattro partite, rispetto ai cinque punti dell’Atalanta italiana e ai tre punti dello svizzero Liang Boys.

notizie di calcio



Source link

notizie di calcio

قد يهمك ايضاً