Mancini invita l’Italia alla “persistenza” contro la Svizzera


Il Ct dell’Italia Roberto Mancini ha sottolineato lunedì che il suo paese deve continuare a essere coerente in preparazione per una cruciale gara di qualificazione ai Mondiali contro la Svizzera venerdì, ma mancherà gli sforzi di Lorenzo Pellegrini e Nicolo Zaniolo con gli infortuni.

I campioni d’Europa sono a pari merito con la Svizzera con 14 punti in testa al girone C, ma la squadra di Mancini è in vantaggio per differenza reti prima del match all’Olimpico di Roma.

La capolista si qualifica direttamente per la fase finale del Qatar 2022 e, a un turno dalla fine, la decisione verrà presa a Roma dopo lo 0-0 delle due squadre a Basilea lo scorso settembre.

Le seconde classificate sono ai playoff, cosa che l’Italia teme dopo una imbarazzante sconfitta contro la Svezia nelle qualificazioni ai Mondiali 2018.

Mancini ha detto in conferenza stampa: “Dobbiamo mantenere la coerenza nella preparazione di questa partita importante, le partite contro la Svizzera sono sempre difficili e se giochiamo come la prima possiamo ottenere un grande risultato, ma credo nella possibilità di facendo meglio, sarà una partita importante quindi non puoi prepararti nervosamente”.

Mancini ha rivelato che Pellegrini e Zaniolo erano tornati a casa dal ritiro della Nazionale per problemi fisici, mentre il centrocampista Nicolo Parilla si sarebbe sottoposto a un esame dopo aver riportato una contusione.

La rosa italiana comprende la maggior parte dei giocatori che hanno vinto l’Europeo 2020 lo scorso luglio, mentre Mancini ha convocato per la prima volta il centrocampista del Torino Tommaso Bodega.

Il tecnico ha proseguito: “Bodega merita di essere qui, dopo che è cresciuto in tutte le fila della nazionale, ha giocato bene e ha grandi capacità. È anche giovane, intelligente, fisicamente e tatticamente distinto e ha un buon piede sinistro”.



Source link

قد يهمك ايضاً