Un famoso giocatore che ha ringraziato la moglie e la fidanzata viene cancellato per “sfigato”


Lunedì, notizie di stampa hanno rivelato che il club sudafricano, TS Galaxy, ha espulso dalla squadra l’attaccante ghanese Mohamed Anas, diventato famoso grazie a un’intervista televisiva in cui ha erroneamente ringraziato la moglie e la fidanzata contemporaneamente, dalla squadra e lo ha espulso, a causa a sfiga.

Alcuni giocatori della squadra si sono lamentati con la dirigenza del club che la loro attuale posizione incerta in classifica è dovuta alla presenza di Anas, “26 anni”, nella squadra, che ha fatto decidere al club di espellere la stella ghanese.

L’attaccante ha una brutta carriera nel calcio sudafricano, dove si è unito alla squadra dei Free State Stars ed è stato retrocesso, prima di passare al club Polokwane, che ha subito la stessa sorte, per poi passare ai Black Leopards, anch’essi retrocessi.

Successivamente, Muhammad Anas si è trasferito al TS Galaxy e ha sollevato i timori dei suoi compagni giocatori che sarebbero stati retrocessi se avesse continuato nei ranghi del club, e questo ha portato all’espulsione del giocatore dai ranghi della squadra, dopo che i giocatori hanno concordato che la sfiga che accompagna il giocatore ha portato agli scarsi risultati attuali della squadra, e c’è La squadra è al secondo posto.

Una fonte ha riferito al quotidiano sudafricano, Citizen News, che i giocatori del Galaxy hanno espresso la loro preoccupazione per la sfiga che il giocatore ha trasmesso all’intera squadra, e ha detto: Ogni squadra per cui ha giocato in Sudafrica evita la retrocessione per uno stretto margine o è retrocesso, era a Maritsburg ed è sopravvissuto alla retrocessione in quella stagione.E ha giocato con i Free State Stars quando sono atterrati e la stessa cosa è successa a Polokwane City.

Ha aggiunto: La scorsa stagione è stata con i Black Leopards ed è successa la stessa cosa.

È stato riferito che Muhammad Anas è diventato famoso nel 2017, quando si è diffusa un’intervista che ha rilasciato dopo una delle partite, durante la quale ha ringraziato sua moglie e la sua ragazza, prima di negarlo in seguito, dicendo: La mia famiglia sa che chiamo mia figlia la mia ragazza, questo è quello che volevo dire su di lui, e non ho una ragazza.

Screenshot dell'intervista diffusa al giocatore

Screenshot dell’intervista diffusa al giocatore



Source link

قد يهمك ايضاً